MILANO – Oltre otto commercianti su dieci ritengono che nella zona Sud di Milano le organizzazioni mafiose abbiano comprato attività commerciali. Lo rivela una ricerca condotta dal gruppo di scout "Milano 98" nei quartieri di Gratosoglio, Valleambrosia, Quinto de' Stampi, Terrazzi, piazza Abbiategrasso-Naviglio.

scoutLo studio è stato fatto attraverso un questionario già testato in tre altre zone di Milano da Terre di mezzo street magazine (Navigli, Isola, Bande Nere): su 161 consegnati, 55 sono stati compilati dai commercianti. La maggior parte dei questionari non restituiti dovevano essere compilati da esercenti di origine straniera, che non capivano la ricerca.

Per il 62% di chi ha risposto, dato in linea con le altre rilevazioni, i commercianti ritengono che ci sia il pizzo, inteso come qualunque forma di pagamento per poter svolgere la propria professione. Il 54% ritiene che sia forte la presenza delle grosse organizzazioni criminali sul ...